I Pozzi di Valsolda e Avogadro a Villa Arconati

I Pozzi di Valsolda e Avogadro a Villa Arconati di Castellazzo di Bollate e la Cappella del Palazzo Radici

In occasione della settimana della cultura ho visitato Villa Arconati di Castellazzo di Bollate e la Cappella del Palazzo Radici Fossati, ex Arese, nella “Curt di pée bianc”.

La Cappella , prima di essere trasformata in Cappella privata,era uno studiolo, dove la famiglia di grossi produttori agricoli e commercianti intratteneva i clienti.

Alla fine del ‘500 fu decorato con affreschi delle 9 muse e di Apollo dalla “ditta” Pozzi di Valsolda – Avogadro di Tradate in altrettanti riquadri.

Negli anni 60 del ‘600, secondo il desiderio della proprietà di trasformare lo studiolo in Oratorio, la stessa “ditta” provvedeva a trasformare le muse in sante, cancellando la musa centrale, sopra l’altare ed affrescando una Madonna della neve, con bambino dotato di collana di corallo, considerato un antidoto contro le malattie e con conchiglia sopra il capo della Madonna. Fu eliminato anche l’Apollo musagete…forse per la difficoltà di trasformarlo in santo. 

Lascia un commento