Donato Giuseppe Frisoni – L’ Epigrafe del Monumento Tombale

Donato Giuseppe Frisoni – L’ Epigrafe del Monumento Tombale

IL VESTIBOLO

Nel vestibolo si trovano ancora antiche lapidi. La Oeffingen cattolica era il luogo di sepoltura di molte personalità cattoliche delle corti di Stoccarda e Ludwigsburg, che volevano essere sepolte in terra cattolica. Erano architetti, artisti ed ufficiali. Sono particolarmente noti gli architetti italiani Frisoni e Retti. Donato Frisoni di Laino sul lago di Como (1683-1735) fu dal 1715 architetto di corte del duca Eberhard Ludwig a Ludwigsburg. Leopoldo Retti (1705-1751), nipote di Donato Frisoni, operò come architetto sovrintendente nella costruzione degli interni del Castello di Ludwigsburg e si occupò dal 1774 fino alla morte della progettazione e costruzione del Castello Nuovo di Stoccarda. Nel cimitero di Oeffingen si trovano copie del monumento funebre delle famiglie Frisoni e Retti.

Tra il campanile ed il cimitero si trova un Monte degli Ulivi con figure del XVII secolo. L’edificio è adiacente ad un ossario medievale.

Laino 1683 – Ludwigsburg 1735

OEFFINGEN/FELDBACH presso REMSECK

Coronam

Coronidem

Imposuit novo ducali Palatio Stuttgardiensi

Ad Coelestem ut speramus Coronam Vocatus

Die … ab hoc Lapide reconditus Anno 1751

Die 16 (?) Sept. Aetatis suae 47 Praenob. Dominus

Leopoldus Retty Ser.mi Ducis Wurtt.

et Ser. Mard(r?) Anspac(:?) Supremo Architecto

nec non inclyti frenconici Circuli

Rei formentariae Praefectus Cuius

Animae bene praecai(o?)

MORS ULTIMA LINEA RERUM

VITA PARIT MORTEM REDDIT MORS OPTIMAM VITAM

MIHI SIT BONA MORS

SIT BONA VITA TIBI

Beati Mortui qui in Domino moriuntur

Appog. XIV. Vs. 13

D.O.M.

D. Donatus Frisoni Architectus

Ser.mi Ducis Wirtemberg Mortuo Ludwigsburgi

Huic Ad Sepulturam Vectus Et Iacet In Sepulcro 1ae Suo Uxoris

IV. MDCCXXXV

foto2.12aLa Oeffingen / Feldbach, presso Remsek, cattolica , era il luogo di sepoltura di molte personalità cattoliche delle corti di Stoccarda e Ludwigsburg, che volevano essere sepolte in terra cattolica. Erano architetti, artisti ed ufficiali. Sono particolarmente noti gli architetti italiani Frisoni e Retti. Donato Frisoni di Laino sul lago di Como (1683-1735) fu dal 1715 architetto di corte del duca Eberhard Ludwig a Ludwigsburg. Leopoldo Retti (1705-1751), nipote di Donato Frisoni, operò come architetto sovrintendente nella costruzione degli interni del Castello di Ludwigsburg e si occupò dal 1774 fino alla morte della progettazione e costruzione del Castello Nuovo di Stoccarda.

Nel cimitero di Oeffingen si trova copia del monumento funebre delle famiglie Frisoni e Retti.

Ecco quanto è inciso sulle pareti del monumento :

Laino 1683 – Ludwigsburg 1735

Coronam

Coronidem

Imposuit novo ducali Palatio Stuttgardiensi

Ad Coelestem ut speramus Coronam Vocatus

Die … ab hoc Lapide reconditus Anno 1751

Die 16 (?) Sept. Aetatis suae 47 Praenob. Dominus

Leopoldus Retty Ser.mi Ducis Wurtt.

et Ser. Mard(r?) Anspac(:?) Supremo Architecto

nec non inclyti frenconici Circuli

Rei formentariae Praefectus Cuius

Animae bene praecai(o?)

Oeffingen ha ricordato le due Famiglie con la intitolazione di due strade

Aggiungiamo un contributo di Martin Potzgai che riporta alcuni dati biografici

Di Donato Giuseppe Frisoni :

foto2.12b

Lascia un commento