Albertolli in Val d’Aosta

Albertolli in Val d’Aosta

da Remacle

Ci siamo incontratati tanti anni fa, alla Villa Vigoni, all’occasione del progetto Interreg “Culturalp”.

Lavorando attualmente sulla storia dei ponti in pietra sopravissuti in Valle d’Aosta, busso alla sua porta per ricevere alcune informazioni.

Esistono tuttora due ponti magnifici conservati, costruiti nel XVIII sec. da un “Jean Fer di Alagna”  (Giovanni Ferro) e un altro dallo “Sieur Francesco Albertollio” , probabilmente originario della regione di Lugano. A proposito di questi due impresari o capimastri, vorrei sapere se sono conosciuti da lei e se esisteva una scuola di formazione per la progettazione di ponti per ingegnere o per geometra-esperto che avrebbero frequentato…

Risposta

Risposta –Li mando due foto delle opere, per chiedere la sua riflessione alla problematica. Se l’argomento è stato sviluppato da libri o pubblicazioni, può mandarmi consigli di lettura ? – Mi ricordo bene di lei e dell’incontro a Villa Vigoni. La Famiglia Albertolli è stata molto prolifica di Artisti dei Laghi ( così si è deciso di chiamare i maestri dell’edilizia originari della regione tra Verbano e Lario ). La famiglia è originaria di Bedano – Canton Ticino) ed è presente con opere in molte località ( Trentino, Firenze, Lombardia… ) Il più noto è Giocondo, di cui può vedere una biografia in Internet – Wikipedia. Da questa si ricava anche il nome di Francesco, suo padre.Naturalmente non è detto che sia la stessa persona. Per ulteriori notizie vada sul sito www.appacuvi.it, Anagrafe dei Magistri. Vedrà anche le numerose nostre pubblicazioni. Se avrà qualche notizia sul Francesco costruttore ad Arnad, saremo lieti di pubblicarla

Lascia un commento